top of page
  • Immagine del redattoreFarmacia Vitruvio

Glutine: sei intollerante o Celiaco?

Da oggi puoi scoprirlo anche in Farmacia Vitruvio, con un test immunologico non invasivo.

Si chiama Gluten Sensivity & Celiac test e serve a determinare i marcatori di sensibilità al #glutine e consentire di individuare, con elevata sensibilità e specificità, la possibile positività alla #celiachia.



Vuoi saperne di più? Contattaci o prenota il tuo test:

email: vitruviofarmacia@gmail.com

Whatsapp: 3456754038

Via vitruvio 39, angolo settembrini, Milano


Il Gluten Sensivity & Celiac test è uno dei primi test in Italia, in grado di valutare la sensibilità al glutine non celiaca, una patologia che riguarda molte persone che soffrono di disturbi #intestinali e non intestinali e che non sono né celiache né allergiche al frumento.


La #Celiachia interessa circa l’1% della popolazione generale e colpisce 3 volte di più le donne rispetto agli uomini ma sono molto più numerose le persone che soffrono di sensibilità al glutine, non lo sanno e spesso servono anni per arrivare ad una diagnosi corretta.


I sintomi possono essere molteplici e non facilmente riconoscibili:

- Difficoltà digestiva

- Gonfiore, dolori o crampi addominali

- Nausea

- Gastrite

- Diarrea, stitichezza

- Flautolenza o aerofagia

- Stanchezza cronica, sonnolenza

- Difficoltà di concentrazione

- Orticaria, acne e dermatite

- Asma, tosse, eccesso di muco

- Alterazione della pressione arteriosa, palpitazioni

- Disturbi della libido, infiammazioni uro-genitali

- Crampi, tremori muscolari, debolezza muscolare, dolori articolari e muscolari




Celiachia, impariamo a conviverci È una malattia permanente su base infiammatoria dell'intestino tenue caratterizzata dalla distruzione della mucosa di questo tratto intestinale. È causata da una reazione autoimmune scatenata dal glutine, la frazione proteica alcol-solubile di alcuni cereali quali grano, orzo, segale. Molti sono gli alimenti che contengono questi cereali, tra i più diffusi pane, pizza, pasta, biscotti. Nelle persone geneticamente predisposte, le cellule del sistema immunitario attivate dall’esposizione al glutine attaccano la mucosa dell’intestino tenue, arrivando a distruggere i delicati villi che sono le strutture responsabili dell’assorbimento di nutrienti e minerali. Questo danno determina nei casi più gravi una sindrome da malassorbimento e uno stato di malnutrizione. In realtà i sintomi con cui la celiachia si manifesta possono essere molteplici, a carico di diversi organi e sistemi dell’organismo umano e di severità variabile. La malattia può esordire a qualsiasi età, anche negli anziani, ma non sono ancora noti i fattori che la scatenano, dopo anni di tolleranza al glutine. L'unico trattamento attualmente disponibile per ottenere la remissione dei sintomi e la prevenzione della complicanze della malattia è la completa e permanente eliminazione del glutine dalla dieta. Nei soggetti ad alto rischio di celiachia, per familiarità, sintomi o per la presenza di una malattia frequentemente associata, il primo esame che viene eseguito, ricorrendo ad un semplice prelievo di sangue, è il dosaggio degli anticorpi anti-transglutaminasi.


Per saperne di più: http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp...

72 visualizzazioni0 commenti
bottom of page